COMPRAMI
è un brand
del gruppo

e vorrai sapere sempre di più

#GiornataInternazionaledellalimentazione

Mangiare sano fa bene alla salute, ma anche al pianeta: lo conferma una commissione di esperti che ha riunito nutrizionisti e studiosi di ambiente sotto il patrocinio della rivista medica Lancet. È ormai evidente che le nostre scelte alimentari influenzano non poco le sorti del nostro pianeta. Non si tratta di svelare retroscena sconosciuti, ormai è noto alla cronaca che siamo nell’era geologica dell’Antropocene, epoca in cui l’uomo ha maggiore impatto sulla natura. Gli esperti ci suggeriscono anche come la produzione di cibo sia una delle maggiori pressioni che l’uomo esercita sul pianeta e che mette in serio pericolo la stabilità del pianeta.

Che cosa ci suggeriscono? Di ridurre il consumo di carne rossa, di prediligere una dieta priva di zuccheri, ridurre lo spreco di cibo, preferire frutta e verdura di stagione, e comprare alimenti bio. Lo sappiamo, sono sempre le solite raccomandazioni. La parte interessante sono i calcoli che hanno sviluppato ipotizzando un’obbedienza intelligente intorno alla “dieta planetaria”: se tutti osservassero questa ricetta sarebbe possibile garantire cibo salutare e sicuro ai quasi 10 miliardi di abitanti del pianeta previsti per il 2050, inoltre:

Il rispetto della dieta planetaria potrebbe evitare 11 milioni di decessi ogni anno. Parola di scienza.