COMPRAMI
è un brand
del gruppo

e vorrai sapere sempre di più

Le porte dell’arte sono di nuovo aperte

Stiamo per affrontare una lunga stagione in cui è possibile tornare a gustare i sapori della vita. Quelli fuori dai propri divani, al di là dei portoni di casa, oltre i balconi. Basta poco in Italia per accendere l’entusiasmo della nostra immaginazione, siamo un popolo che fa della fantasia e dell’arte un modo di vivere. Diventa chiaro soprattutto se si pensa alle 360mila associazioni culturali no profit presenti nella nostra Penisola, con una crescita annua di circa 90 mila (dati Istat). Ce n’è per tutti i gusti: arte, spettacolo, musica, volontariato ecologico, vasi, cucina, lettura e chi più ne ha più ne metta.

L’Italia poi è costellata di laboratori culturali. Naturalmente, ognuna di queste realtà ha una specificità: di territorio, di contenuti, di struttura.

Sono veri e propri hub creativi in cui è possibile creare in collettivo, e vivere un’esperienza di cultura collaborativa.

Per stanare il laboratorio più vicino a te Facebook e la ricerca online sono gli strumenti più funzionanti. Perché anche la cultura può essere a Km0.

Ma noi di Comprami vogliamo volare basso sul tema, e dare suggerimenti di come tornare a godere del mondo creativo come fortunati fruitori e non solo come protagonisti assoluti. Quindi leggimi, ed organizza la tua prossima uscita intellettuale.

Ecco la lista quasi perfetta per organizzare un week end culturale (anche senza pernottamento) vicino a casa vostra.

  1. Scegli il raggio chilometrico del tuo presunto spostamento. Memorizza. Vai su Google, accedi a maps e scrivi “Museo”. Fatto? Risultati ottenuti? Se i siti sono pochi allarga il raggio, se invece hai molti riferimenti, seleziona i musei che non hai mai visitato e sii turista della tua città.
  2. I musei restano lì e ciò che a te interessa sono le mostre? Ci sono molti modi per restare aggiornati, potete seguire le pagine social dei palazzi in cui solitamente sono allestite le mostre, o restare aggiornati grazie a portali specializzati come http://arte.it/
  3. Il punto 2 ha una declinazione per ogni richiesta intellettuale, o meglio il web, che abbiamo a portata di mano, fornisce ogni soluzione. Se il tuo desiderio è invece il teatro, vai su https://www.teatro.it/spettacoli/ e scopri gli spettacoli più vicini a te.
  4. Possiamo tornare anche al cinema, non ci credete? Andate su https://www.mymovies.it/ e scegliete spettacolo e film più vicino a voi.
  5. Cosa possiamo aver dimenticato, ma certo: le manifestazioni enogastronomiche. Oltre che fare un tour nelle cucine familiari, possiamo decidere di provare nuovi gusti o vecchia sapori attraverso le varie manifestazione che la nostra gustosissima penisola ci offre. Resta #Sempre aggiornato su https://www.gazzettadelgusto.it/eventi/
  6. Libri: la carta che parla. Secondo i dati dell’AIA (Associazione Italiana Editori) gli italiani hanno riscoperto il gusto della lettura. Visita la libreria vicino a casa tua, parla con il libraio e scopri con lui nuove perle di narrativa, fiction o saggistica. Porta a casa un amico fedele: compra il libro giusto.

Gusta e viaggia, osserva e ascolta per la penisola. Scopri l’Italia con tutti i sensi.