COMPRAMI
è un brand
del gruppo

e vorrai sapere sempre di più

Le dieci regole per il Natale indimenticabile

Ci sono espressioni tipiche che accompagnano l’inizio delle festività, e non sempre sono espressione di gioia ed ilarità.

Fin dalla più tenera età (abbiamo finito con le rime, giuro) il periodo di Natale equivale ad un lungo e inspiegabile momento da passare con la famiglia… tutta.

Zie nuove, zii vecchi, nonni, fratelli, con mogli, sorelle e mariti, parenti acquisiti da non si sa bene dove, cugini di terzo grado che non vedi da almeno almeno venti anni e varie amenità; il tutto condito da un’abbondanza culinaria tipica della tradizione della nostra penisola. È prassi acquisita che siano gli adulti ad accollarsi la responsabilità dei commensali, ma se tu che stai leggendo sei un millennials, stai molto attento a quello che ti diciamo: sei un adulto e potresti essere tu ad organizzare il proverbiale pasto.

Per te, e non solo, le dieci regole per il tradizionale Millennials Christmas Lunch.

  1. Alla base del successo c’è l’organizzazione, stila complete ed esaustive liste: invitati, spesa, regali; non dimenticare aspetti che saltano all’occhio solo all’ultimo, tipo il numero di sedie.
  2. Assicurati di invitare almeno un parente imbarazzante, l’attenzione da parte di tutti sarà rivolta a lui/lei che sicuramente si comporterà benissimo, ma intanto sarà un buon gancio per rianimare conversazioni stagnanti.
  3. Se ci sono bambini, fategli recitare una poesia di Natale. Sembrerà strano, ma la dolce voce del bambino che racconta la storia della felicità di stare insieme è un plus inaffondabile.
  4. Affidati alla tradizione della tua regione, non tentare alcun esperimento culinario, per il pasto di Natale esistono protocolli regionali: attieniti a quelli.
  5. Non passare da una portata all’altra con troppa velocità, rallenta più che puoi, in questo caso il vino aiuta a mettere tutti a proprio agio e a far stare comodi gli ospiti.
  6. La musica in sottofondo permette di colmare quei silenzi che rischiano di appesantire, scegli musica allegra, festosa. Non importa che ti dica che Spotify ha risposte per tutte le esigenze, sei un Millennials.
  7. Assicurati di aver scelto Comprami #Spesso, in versione 12 rotoli: l’abbondanza non fa mai carestia.
  8. Lo scarto dei regali deve avvenire prima del dolce, sicuramente prima della frutta secca, ma sicuramente dopo ad un brindisi. Piccoli doni per tutti, quest’anno il tuo cadeau è stato metterli tutti a tavola. I proverbi hanno sempre ragione: “chi mette la tovaglia fa battaglia.”
  9. Bacia e abbraccia a profusione, l’empatia va allenata e non c’è miglior momento che farlo con i parenti, quella parte della vita che amiamo per rappresentanza storica e non per scelta.
  10. Puoi sentirti felice, non solo sei stato bravo ed hai fatto un ottimo lavoro, ma hai regalato un ricordo, e non c’è dono migliore che stare insieme e condividere momenti. Congratulati con te e con chi ti ha aiutato.